visitaurunci x

 

 

Icona_Facebook.png twitter instagram g steller pinterest

EVENTI

RALLY DI PICO 15 e 16 SETTEMBRE

rally 2Un percorso imponente quello del 5° Rally di Roma Capitale, in programma dal 15 al 17 settembre 2017,  gara valida come tappa del Campionato Europeo Rally FIA, del Campionato Italiano Rally e del Coppa Italia – Campionato Regionale. Ben 36 i Comuni coinvolti e quasi 1000 chilometri di percorso sono i due numeri emblematici dell’edizione 2017 che con le sue 12 prove speciali si preannuncia spettacolare.

L’evento, organizzato da Motorsport Italia e coordinato del pilota romano Max Rendina, vedrà protagonista un vasto territorio del Lazio con le prove speciali che si terranno a Roma ed in molte località a sud della capitale fino ad arrivare alla cittadina di Pico (FR) per un appuntamento che sarà anche un’opportunità per la valorizzazione delle bellezze naturalistiche e storiche dei luoghi coinvolti dalla gara.

Una prova speciale "mitica" che ha contribuito a scrivere la storia dei rally laziali facendoli conoscere in tutta italia con il suo storico passaggio nella "piazza di Pico" dove i piloti sono avvolti da una folla di pubblico, flash dei percorso rally di pico 2017fotografi e applausi.

Quest'anno ci sarà un gradito ritorno al passato con lo start  al confine di Pontecorvo (FR) dove dopo 7 km ci sarà un'inversione a destra molto stretta e impegnativa fino ad arrivare sul famoso salto "doppio dosso"  caratterizzato da due salti in pochi metri dove non è possibile commettere errori. 

In questo tratto la prova speciale è caratterizzata da una strada stretta e tortuosa con sali- scendi dossi e curve strette  in appoggio, dove il navigatore e la sua cadenza nelle note saranno fondamentali ed essenziali per il pilota.

Nell’ultimo tratto la strada diventa più stretta con la presenza di una spettacolare immissione sulla provinciale che porta i piloti ad affrontare gli ultimi 6 km di strada molto veloce e guidata fino ad arrivare alle porte dell'abitato di Pastena dov’è il fine prova.

(fonte Romatoday.it)

 

ORIENTEENG EXPERIENCE - DAL 25 GIUGNO A FORMIA

orienteeng experienceAvete sempre sognato di districarvi con bussole e cartografie? Oppure acquisire quelle conoscenze necessarie per orientarvi in territori naturali poco conosciuti ed impervi indicando casomai la vostra posizione? allora non perdetevi Orienteeng Experience con il Geologo ed alpinista Paolo Miele.

A partire dal 25 giugno fino all’8 luglio nella suggestiva cornice del Parco di Janola a Formia, tre moduli a carattere pratico di 2h ciascuno, ci introdurranno nel mondo delle cartografie, impareremo i fattori di scala, i nomi delle diverse cartografie disponibili ed apprenderemo la simbologia in esse riportate, fino a raggiungere la capacità di orientarsi con disinvoltura leggendo ed interpretando una carta topografica, utilizzando una bussola per seguire una rotta e rientrare quindi alla base.

Orienteeng Experience è anche tecnologia, in un mondo dove i dispositivi di orientamento satellitare GPS la fanno ormai da padrone, apprenderemo l’uso di questi supporti elettronici, ed impareremo ad impostarli correttamente per poterne fare buon uso.

La partecipazione al corso non richiede particolari preparazioni in quanto è impostato come "entry level" ed è indicato a persone dai 16 anni in su.

Le lezioni si terranno il pomeriggio, dalle ore 16.00 e le 18.00, in loc. Gianola/S.Janni (Formia).

La quota di partecipazione è di 10 Euro per ciascun modulo e comprende l'uso del materiale didattico e le relative dispense.

L’accesso al 2° modulo (COMPASS Experience) richiede necessariamente la partecipazione al modulo 1° (MAP Experience)

I corsisti che avranno completato il ciclo dei tre laboratori, avranno la possibilità di partecipare gratuitamente al trekking finale previsto per il 15 e 16 luglio 2017 sui Monti Aurunci.

Per info e iscrizioni contattare il Geologo Paolo Miele tramite e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), oppure attraverso il sito web dedicato o tramite la pagina Facebook contattandomi in privato o rispondendo al post del corso.

Le prenotazioni sono accettate fino a 24h prima dell'inizio dell’attività salvo disponibilità posti.

Al termine di ciascun incontro, i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione.

SCORRENDO NELLA STORIA...L'ANTICA AQUINUM E IL SUO TERRITORIO

scorrendo con la storiaDomenica 11 giugno a Castricielo (FR) si terrà una visita guidata che partirà dalla Chiesa romanica di S. Maria della Libera e proseguirà alla volta del Museo della città di Aquino, per poi continuare percorrendo un tratto dell’antica via Latina fino all’area archeologica di Aquinumdove figuranti in costume d’epoca romana accoglieranno i visitatori.

L’estrema ricchezza della pianura, l’abbondante presenza di pascoli e di acqua, hanno reso l’area della città romana di Aquinum un luogo privilegiato per l’insediamento.

L’evoluzione urbana di Aquinum è frutto di un processo lungo, fatto di scambi economici, culturali ma nache di conflitti.

Testimoni dell’antica grandezza di Aquinum sono i cospicui resti monumentali riferibili all’area urbana, situata in località San Pietro Vetere , e per buona parte ricadente nell’attuale territorio comunale di Castrocielo. All’interno dell’Area Archeologica sono state riportate in luce strutture murarie di diversi ambienti riconducibili ad un imponente edificio termale di carattere pubblico: le Terme Centrali di Aquinum .

Il complesso termale si colloca cronologicamente tra la fine del I sec. a.C. e gli inizi del I sec. d.C. , con una fase importante databile attraverso alcuni mosaici in età giulio-claudia.

Dopo il pranzo (al sacco), sarà possibile visitare nella Casa comunale di Castrocielo l’esposizione dei contesti più antichi di V e IV sec. a. C. , relativi alle origini dell’ Aquinum preromana, dell’ara funeraria dalla chiesa di S. Tommaso sulla via Latina e dalle necropoli di Campo Cavaliere e dell’Area di Servizio Casilina Est, tutti rinvenuti in seguito alle attività di ricerca e tutela della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio.

Programma

ore 8:30 Partenza in pullman da Sora_piazzale Basilica di S. Domenico (possibilità di salita ad Arce_parcheggio Cimitero)

ore 9.30 Arrivo ad Aquino_parcheggio via delle Antichità e inizio visita guidata presso il Museo della Città' di Aquino e la Chiesa romanica di Santa Maria della Libera (XI sec.), a cura del Museo.
Passeggiata lungo l’antica via Latina fino a raggiungere l’area archeologica di Aquinum

ore 11.00 Visita guidata del sito archeologico di Aquinum, a cura degli archeologici dell’Ass. Culturale Lestrigonia, che animeranno l’evento nelle vesti di antichi romani

ore 13:00 Pranzo a sacco

ore 14:00 Trasferimento presso la Casa Comunale di Castrocielo e visita all'esposizione dei contesti archeologi preromani (V-IV sec. a. C.) di Aquinum

ore 15.30 Partenza per il rientro in pullman

È previsto un contributo di 5,00 euro per persone di età superiore ai 14 anni

Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare Luigi 329/2533787  o Manuela 347/6729026

 

TRENTUNESIMA EDIZIONE - INFIORATA ITRANA

infiorata itri 2017Sabato 17 e Domenica 18 giungo 2017, in occasione della festività del Corpus Domini, si svolgerà ad Itri (LT) la 31a edizione moderna dell’Infiorata Itrana.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco di Itri, richiama ogni anno nel pittoresco centro pontino adagiato lungo la Via Appia, numerosi visitatori dai territori limitrofi, per poter assistere alla composizione dei meravigliosi e profumati tappeti floreali en plein air.
Molti gli artisti italiani e internazionali nonché i giovani esordienti che anche quest’anno si cimenteranno con l’inconsueta “tavolozza” composta di petali di fiori.

Ben 21 saranno i tappeti, della dimensione 4 X 7 metri realizzati in via della Repubblica, mentre altri “quadri” sono previsti nei quartieri storici de I Visinali (lungo Corso Appio Claudio lato Roma), Largo Staurenghi, Piazza Sant’Angelo e Piazzetta Luigina Sinapi.
Come consuetudine parteciperanno gli alunni delle scuole elementari e medie, i bambini della scuola dell’infanzia “Maria Regina Immacolata”, gli studenti dell’Istituto Agrario di Itri, del Liceo E. Fermi di Gaeta e dell’istituto comprensivo G. Rossi di SS. Cosma e Damiano e le numerose associazioni presenti sul territorio.

A partire da venerdì 16 giugno presso Via della Repubblica, sarà possibile partecipare ai gruppi di lavoro per il taglio dei fiori che saranno poi utilizzati per le composizioni.

Momento partecipativo, questo, molto sentito all’interno della comunità itrana e aperto quest’anno anche a turisti e visitatori d’occasione che vorranno dare il loro prezioso contributo alla manifestazione.
L’evento entrerà nel vivo domenica 18 giugno quando, a partire dalle ore 6:30, ci sarà l’inizio della composizione dei caratteristici quadri floreali in tutto il paese e proseguirà nel corso della giornata con degustazioni di prodotti tipici, visite guidate nei principali monumenti e luoghi archeologici e la benedizione del tappeto floreale da parte dell’Arcivescovo di Gaeta (ore 12:00).
Alle ore 19:30 il Corpus Domini passerà con delicatezza sopra il morbido e multicolore tappeto di Via della Repubblica.

In serata la passeggiata in Via della Repubblica sarà allietata dall'esibizione musicale dal vivo del quintetto "Quizas Acoustic Band", a partire dalle ore 21.30.

Per l'occasione, nel corso della giornata di domenica 18 giugno, saranno organizzati percorsi e itinerari turistici gratuiti all'interno del sito archeologico dell'Appia Antica, localizzato tra i comuni Itri e Fondi, lungo la Via Francigena del Sud.

In occasione di questa 31° edizione, per la prima volta anche il Castello Medievale ospiterà nella sua piazza d'armi un tappeto di fiori su disegno dell'artista Bruno Soscia.

A partire dalle ore 20.00 i visitatori saranno accolti con degustazioni, videoistallazioni, musica popolare, poesie e potranno ammirare l'opera dall'alto del castello.

Rinnoviamo quindi l’appuntamento con l’Infiorata Itrana previsto per sabato 17 e domenica 18 maggio 2017, ricordandovi che chiunque è libero di partecipare al taglio dei fiori già da venerdì 16 e/o contribuire alla posa in opera dei petali!
L’invito a tutti seguire e a contribuire con foto e contenuti alla pagina facebook dedicata all’infiorata itrana e con l’hashtag #itrinfiorata

SAGRA DELLE CILIEGE - PASTENA (FR)

sagra ciliegeCon la 72a Edizione della Sagra delle Ciliegie, torna a Pastena (FR) un evento dolce e molto apprezzato sia dai grandi che dai piccoli.

Anche quest’anno un intenso programma che prenderà inizio il 7 giugno con il triduo di preghiera presso la Chiesa delle Grotte alle ore 19:00, per arrivare poi a domenica 11 giugno alle ore 15:30 quando prenderà il via la vera e propria sagra con il raduno dei carri allegorici nel piazzale antistante la Chiesa.

Le singole contrade del paese ciociaro nei mesi antecedenti la sagra, hanno lavorato intensamente per realizzare i carri, ben dieci per questa edizione, che saranno in competizione per aggiudicarsi il premio che ogni anno viene ceduto al nuovo vincitore.
Fra musica popolare e figuranti in costume tipico, si terrà infine la distribuzione gratuita delle succulente ciliegie di Pastena.

Un evento simpatico e divertente, che ogni anno attira centinaia di pesone, quindi affrettatevi e non perdete questa dolce occasione.

 

Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie.