visitaurunci x

 

 

Icona_Facebook.png twitter instagram g steller pinterest

Scopri larea archeologica di aquinumGrazie alla collaborazione fra Comune di Castrocielo (FR), Pro Loco Castrocielo, Università del Salento e Gruppo FAI Giovani - Frosinone, domenica 25 giugno sarà possibile visitare gli scavi archeologici delle Terme Centrali di Aquinum, l'impianto più grande che sia conosca dopo le terme imperiali di Roma.
Costruita a ridosso della via Latina, la città di Aquinum era una delle più importanti località commerciali ed economiche dell'Impero Romano e conobbe il suo massimo splendore tra la fine della età repubblicana e l'inizio dell'età imperiale, tanto da essere definita “grande città” dal geografo Strabone.

Interessata da oltre vent'anni di indagini topografiche e aerotopografiche, dal 2009 sono in corso campagne di scavi archeologici sistematiche che hanno riportato alla luce, nel settore termale, mosaici di altissimo pregio, oltre a numerosi altri rinvenimenti di inestimabile valore storico e archeologico, tra cui le famose quattro colonne in marmo rinvenute nel 2016 e la monumentale iscrizione musiva pavimentale lunga oltre 9 metri, che riporta il nome di Marcus Veccius, il magistrato supremo della colonia di Aquinum, che fece costruire l’intero complesso termale. 

Durante la giornata gli stessi archeologi condurranno i visitatori alla scoperta del sito dove sarà possibile assistere a dimostrazioni di scavo archeologico e di classificazione dei reperti.

L'evento è organizzato nell'ambito delle attività di raccolta fondi a favore del FAI - Fondo Ambiente Italiano.

PRENOTAZIONE ALL'EVENTO OBBLIGATORIA CON CONTRIBUTO MINIMO DI EURO 5,00 DA DEVOLVERSI AL FAI - Fondo Ambiente Italiano

Per info e prenotazioni
email: faigiovani.frosinone@fondo>ambiente.it
tel: 3923771123 (anche whatsapp)

Il contributo minimo all'evento è di euro 5. Non sono previste riduzioni.
Per i soci FAI l'ingresso è gratuito previa presentazione di tessera in corso di validità.
Il contributo sarà, al netto delle spese, completamente devoluto al FAI- Fondo Ambiente Italiano.

Usiamo i cookies per darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità sul nostro sito. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie. Scopri di più sui cookie nella nostra pagina sulla Politica sui Cookie.